Asciugatrici, come e dove installarle in base ai modelli

Quando in casa entra qualcuno o qualcosa di nuovo, gli equilibri vacillano o, quantomeno, vanno rivisti. Se si ha necessità di installare una nuova asciugatrice, il posto giusto da trovargli sarà anche in base alla sua tipologia, ad esempio in prossimità di impianti di tubazioni di scarico o prese di corrente, non essendo un ‘corpo’ autonomo, ma bisognoso di alimentazione elettrica e idrica. L’installazione di ogni asciugatrice varia a seconda del suo funzionamento. Prendiamo, ad esempio, i modelli ventilati e a pompa di calore. Le prime funzionano sulla base di una turbina di calore prodotto da una resistenza elettrica, un sistema semplice ed economico, mentre nelle altre è presente una pompa che genera aria calda, un meccanismo simile a quello sfruttato dai frigoriferi, ma al contrario.

Queste ultime sono le più efficienti e innovative, per questo sono anche le più costose, ma fanno anche risparmiare di più. Sia le ventilate che i modelli a pompa di calore richiedono di essere collocate in un angolo della casa aerato ma asciutto e senza traccia di umidità. Nelle asciugatrici a condensazione, il vapore si condensa e confluisce in una vaschetta integrata, pertanto non richiede l’allestimento di tubazioni per lo scarico al di fuori, pertanto questo tipo di asciugatrice potrà essere collocata ovunque in quanto non necessita di collegamento alla rete idrica. In altri modelli si ha la possibilità di espellere l’acqua tramite il tubo di scarico, in tal caso il kit conterrà le giunture e le guarnizioni per poter collegare la macchina allo scarico che serve la lavatrice.

Altro discorso per le asciugatrici a evaporazione, prive di condensatore, in quanto il vapore prodotto durante il ciclo di asciugatura è espulso da un foro praticato nell’apparecchio, non c’è bisogno del tubo di scarico perché il vapore è re-immesso nell’ambiente, ma proprio per questo occorre trovare un posto ben arieggiato per non inumidire l’ambiente. Proprio per evitare questo rischio si sono di recente affacciate sul mercato nuovi modelli di asciugatrici ad evaporazione con condensatore, collegabili al tubo di scarico che espelle il vapore all’esterno. Un cenno anche alle asciugatrici a gas, la cui installazione richiede l’intervento di un tecnico dovendo predisporre apposite tubazioni fuori dall’abitazione.

RELATED POST

Mangiapannolini, cosa sono le ricariche aromatizzate

L’uso del mangiapannolini evita che la casa dove vive un neonato si trasformi in una postazione maleodorante. Esagerato? Mica tanto,…

Lavatrice: consigli d’uso, le regole d’oro

La scelta di una lavatrice non va presa sotto gamba, ma va ponderata con attenzione. Su cosa puntare? Per poter…

I programmi delle lavastoviglie, quanti e quali

Le lavastoviglie differiscono per una serie di parametri, che vanno dalla capienza al prezzo, non ultima la marca, ma i…

Cancelletti per bambini a prova di piccole ‘pesti’

Una serie televisiva degli anni ’30 si intitolava “Simpatiche canaglie”, un modo carino per etichettare dei bambini, in quel caso…