Cuffie, cosa sono i driver e a cosa servono

Non ci stancheremo mai di ripetere che prima di comprare una cuffia serve fare un’attenta valutazione dei suoi parametri tecnici, per non correre il rischio di ritrovarci con una ‘crosta’ alle orecchie. Uno di questi è il driver. I driver servono a convertire il segnale elettrico in audio avvertibile a orecchio, molti i tipi di driver impiegati nella confezione delle cuffie, dai più dinamici agli elettrostatici. Ognuno si differenzia per specifiche tecniche, i più avanzati contribuiscono a ottimizzare la nitidezza del suono e a offrire una qualità di audio anche ad alti volumi. Fra i più diffusi sul mercato proprio i driver dinamici, usati in quasi tutte le cuffie in commercio, più rari quelli a struttura bilanciata che si trovano principalmente nei modelli ‘in ear’. Diversamente, i driver elettrostatici sono reperibili nelle cuffie di tipo ‘over ear’, più grande sarà il driver più ne guadagnerà la qualità del suono.

Oltre ai driver sono da tenere nella massima considerazione altri parametri tecnici, come ad esempio la conformazione delle cuffie che possono essere di due tipi, aperte o chiuse, a seconda se si desideri un isolamento totale o si decida di restare in contatto con il mondo esterno. Un altro standard di tipo tecnico che connota tutti i tipi di cuffie è la cosiddetta risposta in frequenza, che sta ad indicare la gamma di frequenze sonore riproducibili dalle cuffie. Per capire meglio il concetto, partiamo dal presupposto che il suono è un concentrato di vibrazioni diffuse nell’aria o provenienti da altre fonti. Ogni vibrazione è connotata da una data frequenza che si misura in hertz.

Considerato che il range di frequenze percepibili dall’orecchio umano si attesa su una forchetta smisurata fra 20 e 20.000 Hz, gli heasdet in commercio rientreranno in questi valori, contribuendo a una scala sonora di suoni bassi e medio-alti. Può sembrare difficile da capire, ma una minima infarinatura sulle tecniche che contraddistinguono cuffia da cuffia è il primo passo nella scelta del giusto modello, per individuare il quale può aiutarci anche la consultazione del sito www.migliorecuffia.it dove sarà possibile visualizzare un’ampia gamma di cuffie fra le ultime novità sbarcate sul mercato.

RELATED POST

Cancelletti per bambini a prova di piccole ‘pesti’

Una serie televisiva degli anni ’30 si intitolava “Simpatiche canaglie”, un modo carino per etichettare dei bambini, in quel caso…

Tappeti elastici da giardino, da fitness o per bambini: quale scegliere?

Se si vuole regalare o regalarci un tappeto elastico bisogna prima informarsi sulle caratteristiche e, soprattutto, la sicurezza di questo…

Bistecchiere…non solo bistecca!

Quando si dice bistecchiera si pensa subito alla bistecca, lo suggerisce la parola stessa, ma oggi con le moderne bistecchiere…

Cuscini per cervicale, non solo a letto

Quando si parla di cuscini per cervicale si intende un tipo di guanciale ortopedico da usare in caso di cervicalgia.…