I programmi delle lavastoviglie, quanti e quali

Le lavastoviglie differiscono per una serie di parametri, che vanno dalla capienza al prezzo, non ultima la marca, ma i principali fattori distintivi sono i programmi per numero e tipologia e i metodi di smaltimento del vapore. Si parte dai programmi base che andiamo ad elencare. Si parte dai programmi completi (o standard) che includono pre-lavaggio, risciacquo e asciugatura delle stoviglie. In genere, i programmi completi delle lavastoviglie sfruttano alte temperatura per una durata del ciclo di lavaggio superiore alle due ore, il tempo necessario per sgrassare al meglio le stoviglie più sporche. Al contrario, il programma breve dura dai 30 ai 60 minuti ed è utilizzabile in presenza di stoviglie con un basso grado di sporcizia. Poi ci sono i programmi quotidiani, più rapidi del completo in quanto ‘saltano’ il pre-lavaggio, ma più lunghi dei cicli brevi, in quanto pensati per il trattamento di stoviglie con un grado di sporcizia intermedio.

Nelle lavastoviglie di ultima generazione si trovano anche i programmi eco che abbattono i consumi, da usare come il precedente per stoviglie mediamente sporche, a basse temperatura e con un impiego ridotto di acqua, l’unico svantaggio di questo programma è che dura a lungo. In un’ottica di risparmio si tende a bypassare nella maggior parte dei programmi il pre-lavaggio, che va attivato solo se le stoviglie sono particolarmente incrostate oppure riservandolo a poche stoviglie per poi attivare il ciclo a pieno carico.

Nei modelli più tecnologici di ultima generazione si possono trovare altre funzionalità aggiuntive, quali l’opzione silenziatore che consente di azionare la macchina anche di notte senza disturbare il sonno. Chi volesse più notizie a riguardo può trovarle nel seguente articolo sulle lavastoviglie più silenziose. I modelli più ‘intelligenti’ riescono anche a programmare il lavaggio in automatico grazie a speciali indicatori di sporco. Infine, a seconda del brand e della tipologia, ci sono lavastoviglie fra le più evolute sul mercato dotate di particolari funzioni extra, che consentono lavaggi anche a mezzo carico in presenza di un numero inferiore di stoviglie da lavare, evitando inutili sprechi. Fra gli altri optional la funzione brillantante per far brillare piatti e bicchieri e l’avvio ritardato da remoto.

RELATED POST

Mangiapannolini, cosa sono le ricariche aromatizzate

L’uso del mangiapannolini evita che la casa dove vive un neonato si trasformi in una postazione maleodorante. Esagerato? Mica tanto,…

Asciugatrici, come e dove installarle in base ai modelli

Quando in casa entra qualcuno o qualcosa di nuovo, gli equilibri vacillano o, quantomeno, vanno rivisti. Se si ha necessità…

Lavatrice: consigli d’uso, le regole d’oro

La scelta di una lavatrice non va presa sotto gamba, ma va ponderata con attenzione. Su cosa puntare? Per poter…

Cancelletti per bambini a prova di piccole ‘pesti’

Una serie televisiva degli anni ’30 si intitolava “Simpatiche canaglie”, un modo carino per etichettare dei bambini, in quel caso…