Pentola a pressione, quali vantaggi presenta?

La pentola a pressione è una comune pentola, di solito guarnita con un fondo particolarmente spesso al fine di sopportare le lunghe cotture, e di un coperchio delegato alla chiusura ermetica in modo da evitare la fuoriuscita del calore e del vapore acqueo riscaldato. Il coperchio è a sua volta munito di una valvola di sfogo per l’eccessiva pressione, di modo che, nel caso la pentola sia utilizzata correttamente e la valvola non sia ostruita non esistano possibilità che l’utensile raggiunga pressioni troppo alte rischiando di esplodere. Una precisazione che fa in pratica strame della paura di molte persone verso un modo di cottura che invece presenta una nutrita serie di vantaggi.

Cottura a pressione: i vantaggi

Il primo vantaggio assicurato dall’uso della tecnica a pressione è quello relativo alla conservazione delle sostanze nutritive. Solitamente, quando gli alimenti raggiungono alte temperature e sono cotti a lungo tendono a perderne di più. La cottura a pressione, permette invece di averli pronti in un tempo inferiore conservando sapore e colore, oltre a più minerali e vitamine di quanto avvenga con la cottura tradizionale.
Altro vantaggio dei tempi di cottura ridotti è poi il risparmio di energia. La cottura a pressione necessita di un minor impiego di acqua e i tempi ristretti si fanno sentire in bolletta, sotto forma di risparmio.
Al risparmio energetico si affianca poi quello in termini di tempo, in quanto una preparazione più rapida degli alimenti si traduce in un surplus di tempo dispomibile, il quale permette di godersi il pranzo e non dover correre.
Infine per chi soffre le temperature calde dell’estate, la pentola a pressione presenta un chiaro vantaggio di carattere termico, in quanto trattiene il calore al suo interno, evitando che possa fuoriuscire surriscaldando l’ambiente e obbligando magari all’utilizzo di impianti di climatizzazione.

Come scegliere la pentola a pressione

Alla luce di quanto detto, l’utilizzo della pentola a pressione presenta una serie di vantaggi notevoli, da mettere sul piatto della bilancia nel confronto con metodi di cottura tradizionali. Naturalmente vanno anche considerati alcuni difetti, ad esempio i danni che la pressione può arrecare ad ortaggi e verdure a foglia tenera. Proprio per cercare di conoscere in maniera approfondita il tema consigliamo di consultare i tanti siti online che lo trattano in maniera diffusa, a partire da pentola-pressione.it, ove sono presenti articoli in grado di togliere eventuali dubbi e favorire la scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze.

RELATED POST

Macchina del pane, conviene realmente?

Per chi desidera avere pane fresco ogni giorno, si possono presentare difficoltà di non poco conto nel realizzare l'intento. Basti…

Forno a microonde: conviene realmente?

Il forno a microonde, nonostante le tante leggende metropolitane che continuano ad interessarlo, continua ad essere molto gettonato nelle nostre…

Scopa elettrica, come scegliere quella più adatta

La scopa elettrica sta rapidamente soppiantando quella tradizionale e l'aspirapolvere. Il motivo del gradimento sempre più diffuso verso questo elettrodomestico…

Meglio la culla o il lettino per i neonati?

Quando si attende un bambino, uno dei primi pensieri corre al luogo destinato ad accoglierne i riposini assicurandone il massimo…